Attività

Freddo e mangiatoie: i consigli della Lipu per aiutare gli uccelli selvatici

L’inverno è arrivato e molti desiderano aiutare gli uccellini selvatici a sopravvivere e nutrirsi nonostante le basse temperature. Posizionare delle mangiatoie per questi animali è importante e senz’altro utile, ma sono necessari alcuni accorgimenti e bisogna soprattutto selezionare i cibi corretti, ecco quindi che Lipu Varese è pronta a dare consigli e indicazioni per non fare errori.

Nel periodo invernale quando il cibo naturale scarseggia, gli uccelli hanno bisogno di apportare carboidrati e grassi per incrementare il livello energetico, utile per sopravvivere alle temperature fredde.

Il cibo con cui rifornire le mangiatoie deve essere ricco e vario, in quanto ci sono specie granivore e insettivore, sebbene questi ultimi uccelli in inverno modificano la dieta, nutrendosi anche di semi, frutti e bacche.

La mangiatoia deve avere caratteristiche idonee, va installata tenendo presenti alcuni pericoli come la presenza di gatti, noti predatori dei volatili, oppure il rischio di collisioni con vetrate, e deve essere mantenuta pulita per assicurare la necessaria igiene.

fondamentale ricordarsi di apporre anche una vaschetta per l’acqua, da rinnovare, tenendola pulita e libera dal ghiaccio, che può essere utilizzata sia per bere, sia per fare il bagno. Infatti gli uccelli devono mantenere il piumaggio sempre in perfette condizioni, anche per assicurare l’isolamento termico.

Tra i cibi che si possono proporre ai nostri amici alati ci sono miscele di semi vari (in commercio ci sono anche quelle per uccelli selvatici), pastoncini per insettivori (già pronti), semi di girasolesemi di migliofiocchi di avena, noccioline (assolutamente non salate), collanine di arachidi, noci tritate, noce di cocco, pinoli (sgusciati), uvetta, pezzetti di frutta fresca (mele, pere, cachi), tortino a base di farina di mais, burro o margarina vegetale, semi, uvetta, pinoli o noci e palle di grasso (vendute in commercio).

Se proprio vogliamo viziare i nostri ospiti, tra gli alimenti da utilizzare saltuariamente e veramente in minima parte troviamo le briciole dolci (panettone, pandoro, plum-cake), biscotti, formaggio e riso cotto.

Assolutamente vietati invece nel menù delle mangiatoie, ma anche per altri uccelli come ad esempio cigni e anatre: il pane, i cibi contenenti sale e i cibi piccanti.

Per informazioni sulle mangiatoie Lipu e dove trovarle nella provincia di Varese è possibile contattare scrivere agli indirizzi varese@lipu.it oppure gallarate@lipu.it.